4 Lug, 2020
All’angolo della strada

Non sono uno di quelli

che si incontrano per caso

all’angolo della strada.

Gente come me, è più comune trovarla

nei bui angoli di anime in pena.

O nei meandri di cuori infranti.

Non mi si trova al bar,

ma dentro le parole, nell’ascolto,

semplicemente accanto.

Ed accanto, non è al telefono,

non è nemmeno accanto, è insieme.

In realtà, non faccio parte

della gente che si cerca,

ma di quella che si trova.

Poiché valori e voleri vanno di pari,

mi sono spogliato, e ho trovato voi.

In fondo a quella carne,

nel labirinto dove si nasconde il cuore,

nel folto della bugia.

Sono uno di quelli

che si incontrano nell’orrore,

nella crudeltà.

Perché quelli come me

non hanno strada

che non siano gli altri.

Ed in quel cammino, sono soli,

ma non lasciano nessuno solo.

Sono uno di quelli là,

intrappolato in fondo ad un pozzo.

E che pian piano, fa passare tutti

sulle sue spalle

per guadagnare l’uscita.

Faccio parte di quelli

che rimangono per ultimo,

non di quelli che si girano.

La nostra civiltà

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soumaila Diawara

Soumaila Diawara (Bamako, 1988)
poeta, scrittore e attivista politico

Share This